Prodotti

sedie

Giuseppe Pagano, nel 1942, disse: “Se dovessi allestire un’esposizione dedicata alla storia della civiltà […], mi risolverei immediatamente per un’esposizione della sedia”. La sedia è infatti una “icona stilistica” assoluta, banco di prova ambito e temuto per i designer. Dopo la seconda guerra mondiale la sedia si affranca rapidamente da una lunga e straordinaria vicenda artigianale (i troni egizi sono in fondo già sedie) e conosce uno sviluppo notevolissimo dovuto all’allargamento della richiesta. Nuove parole risultano fondamentali, tra esse ergonomia. Le tecniche realizzative e i materiali si succedono rapidamente: dal legno massello al compensato curvato, dall’acciaio stampato alla plastica ad iniezione, dal cuoio strutturato al rotazionale, fino alla fibra di carbonio, per ritornare poi, secondo il principio dei corsi e ricorsi, al legno.

1950, Piero Fornasetti|1951, Gio Ponti|1951, Franco Albini|1953, Carlo De Carli|1953, Gastone Rinaldi|1954, Alberto Rosselli|1955, Ico e Luisa Parisi|1955, Piero fornasetti|1957, Gio Ponti|1959, Gianfranco Frattini|1959, Marco Zanuso|1959, Carlo Mollino|1960, Vico Magistretti|1960, Achille e Pier Giacomo Castiglioni|1964, AG Fronzoni|1964, Marco Zanuso con Richard Sapper|1965, Afra e Tobia Scarpa|1965, carlo De carli|1967, Joe Colombo|1968, Vico Magistretti|1968, Luigi Massoni|1969, Giancarlo Piretti|1969, Gio Ponti|1971, Enzo Mari|1971, Enzo Mari|1973, Cini Boeri|1974, Afra e Tobia Scarpa|1977, Mario Bellini|1978, Angelo Mangiarotti|1979, Giandomenico Belotti|1979, Gastone Rinaldi|1980, Gaetano Pesce|1982, Aldo Rossi e Luca Meda|1983, Anna Castelli Ferrieri|1984, Maurizio Peregalli|1987, Alberto Meda|1987, Massimo Morozzi|1987, Aldo Rossi|1988, Enzo Mari|1989, Vico Magistretti|1989, Afra e Tobia Scarpa|1990, Alberto Meda|1990, Roberto Lazzeroni|1990, Massimo Scolari|1990, Luca Meda|1991, Paolo Rizzatto|1991, Toni Cordero|1992, Vico Magistretti|1993, Marco Ferreri |1996, Vico Magistretti|1997, Riccardo Blumer|1999, Stefano Giovannoni, |2000, Antonio Citterio|2000, Marco Ferreri, |2000, Pierluigi Cerri|2001, Enrico D. Bona|2002, Raul Barbieri|2003, Luigi Baroli|2005-2008, Michele De Lucchi e Segzin Aksu|2006, Stefano Giovannoni|2007, Rodolfo Dordoni|2007, Antonio Citterio (con Glen Oliver Low)|2007, Riccardo Blumer e Matteo Borghi|2008, Massimiliano Adami|2008, Fabio Novembre|2008, Piero Lissoni|2008, Rodolfo Dordoni|2008, Odoardo Fioravanti|2009, Francesco Faccin